Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Concorso Letterario: “Il Confine: tra Muri, Siepi e Ponti”

Promosso da Il Chiaro del Bosco onlus in collaborazione con il progetto “Recovery.net: laboratori per una psichiatria di comunità”.

Sono invitate a partecipare persone, o familiari delle stesse, che abbiano vissuto la sofferenza psichica e che attraverso la scrittura intendano esprimere la loro esperienza e i propri sentimenti.

“Scrivere” è un luogo per l’ascolto di sé, la revisione, la re-interpretazione, la riflessione.
Il narrare di sé contribuisce a dare significato alla realtà, ad appropriarsi della propria storia personale, a dare forma alle proprie emozioni, a ricercare tracce di vita vissuta che, viste sotto nuove angolazioni, diano un senso alle sofferenze, alle difficoltà, agli ostacoli portando alla luce spiragli di speranza. Le storie e le narrazioni personali possono diventare, in questo senso, percorsi attraverso luoghi e spazi rappresentati da confini personali e sociali.

Confini come muri del pregiudizio, dello stigma e dell’autostigma, della sfiducia, della incomunicabilità, dell’ostilità, dell’indifferenza.
Confini come limiti che costringono a un discernimento e una consapevolezza: quelli che è lecito superare come segni di liberazione, quelli invalicabili per rispetto di noi stessi, degli altri, della madre terra, quelli interiori, da accettare o da trasformare. Confini come ponti, dove l’incontro tra diversità avviene in spazi-limite tra l’io e il tu e si fondono in un noi foriero di prossimità, condivisione, scambio per tessere legami di libertà. Confini come siepi leopardiane, che aprono al pensiero creativo, all’immaginazione, al sogno-progetto, alla speranza, alla trascendenza. Il confine diventa così occasione per prendere contatto con le proprie mappe interiori e di rielaborare esperienze emotive per comprendersi e comprendere meglio la realtà che ci circonda.

BANDO E REGOLAMENTO

Brochure Bando Il Confine

Il concorso letterario si articola in due sezioni, di seguito denominate A e B. Possono partecipare opere in prosa o in poesia, in lingua italiana ed attinenti al tema proposto. Ogni concorrente può partecipare con un proprio testo inedito, ad una sola delle due sezioni sotto riportate: Sezione A: narrativa*; Sezione B: poesia;

*Il racconto o la testimonianza/autobiografia possono essere rese anche in forma di lettera o diario.

PARTECIPAZIONE

Brochure Bando Il Confine

Sono ammessi a partecipare persone, o familiari delle stesse, che abbiano avuto un’esperienza personale con la sofferenza psichica e che abbiano compiuto 18 anni alla data della scadenza del termine per la presentazione delle opere. La partecipazione al concorso letterario è individuale e riservata ai residenti in Brescia, in Mantova e rispettive province. La partecipazione di operatori, volontari, studenti vicini a persone con sofferenza psichica è ammessa fuori concorso.

Fuori concorso sono ammessi anche scritti collettivi e la scheda d’iscrizione dovrà essere compilata da uno dei partecipanti allo scritto collettivo. E’ altresì prevista la possibilità, per chi lo desiderasse, di partecipare al concorso letterario utilizzando uno pseudonimo o richiedendo l’anonimato.

Le opere presentate dovranno rispondere ai seguenti requisiti:
-essere inedite;
-essere scritte in lingua italiana; -essere scritte con PC e presentate on line in formato Word (.doc oppure .docx) no PDF;
I testi di tutte le sezioni dovranno essere redatti con carattere Arial 12 pt interlinea 1,50, margini normali di 2 cm per lato da inviarsi via e-mail all’indirizzo concorsoilconfine@ilchiarodelbosco.org

I testi relativi alla sezione A dovranno contenere minimo 4.000 e massimo 12.000 battute spazi inclusi.

Le opere, titolate, dovranno essere rigorosamente anonime: non potranno recare né il nome dell’autore, né alcun altro segno che le possa far riconoscere.
Le opere dovranno essere accompagnate dalla scheda di adesione debitamente compilata e firmata secondo lo schema predisposto e scaricabile dal sito dell’associazione www.ilchiarodelbosco.org e dal sito www.recoverynet.it che e dovrà riportare:

– I dati anagrafici dell’autore (nome e cognome, luogo e data di nascita);
– L’indirizzo completo, il numero di telefono, l’eventuale indirizzo di posta elettronica necessari per le comunicazioni;
– La sezione a cui intende partecipare ed il titolo dell’opera;
– L’ attestazione che l’opera è inedita e che l’autore ne ha i diritti esclusivi;
– La dichiarazione relativa all’eventuale anonimato o pseudonimo;
– L’autorizzazione alla pubblicazione delle opere, con rinuncia al diritto d’autore se non limitatamente alla citazione della paternità dell’opera;
– La dichiarazione che trattasi di familiare o paziente o altro con assunzione di responsabilità rispetto agli scritti – L’accettazione integrale delle disposizioni regolamentari del bando;
L’autorizzazione al Il Chiaro del Bosco a trattare i propri dati personali ai sensi del Decreto legislativo 30
giugno 2003, n. 196 e GDPR n. 679/2016;
– I testi narrativi o le poesie ed il modulo devono essere inviati congiuntamente via e-mail

entro e non oltre il 31 maggio 2020 a: concorsoilconfine@ilchiarodelbosco.org

Non saranno accettati elaborati o moduli d’iscrizione in formato diverso da quanto indicato nel presente regolamento. Coloro che invieranno correttamente il tutto riceveranno in seguito una e-mail di conferma dalla Segreteria Organizzativa. Le opere pervenute non saranno restituite, salvo quelle pervenute oltre la data di scadenza del bando.

L’inosservanza anche di una sola delle disposizioni di cui sopra comporta l’esclusione dal concorso.

GIURIA

La valutazione degli elaborati sarà effettuata da una Giuria, nominata dal Gruppo di progetto, appositamente costituita.
La Giuria giudicatrice è composta da:

Boselli Santoni Anna Maria – Presidente giuria-maestra e teologa laica, autrice di romanzi e poesie;
Boccaletto Francesca – giornalista e poeta;
Cappellini Andreina – ex insegnante di lettere;
Favalli Lara – bibliotecaria con ruolo Istruttore direttivo Biblioteca Montichiari;
Migliorati Massimo – insegnante e poeta;
Piotti Alessandro – scrive poesie e romanzi, appassionato e commerciante di vintage;
Tonoli Luigi – insegnante e collaboratore della rivista “Nuova Secondaria”;

SELEZIONE

La Giuria stabilirà al proprio interno i principali criteri di selezione.
La Giuria, secondo giudizio insindacabile, indicherà, tra tutti gli elaborati: narrativa/poesie (dieci per categoria) i più significativi.

La Giuria, inoltre, secondo giudizio insindacabile, individuerà i racconti /testimonianze/poesie da premiare (i primi tre tra quelli segnalati).
La giuria esaminerà le opere in forma rigorosamente anonima.

Il giudizio espresso dalla stessa sarà insindacabile e inappellabile.

PREMI

Verranno premiati i primi tre classificati di ogni sezione. I premi previsti sono i seguenti:
– Sez. A.
1° classificato: assegno di € 500,00;
2° classificato: assegno di € 300,00;
3° classificato: assegno di € 200,00;

-Sez. B
1° classificato: assegno di € 500,00;
2° classificato: assegno di € 300,00;
3° classificato: assegno di € 200,00;

Le opere di ciascuna sezione segnalate dalla giuria dal quarto al decimo posto compreso, saranno pubblicate, unitamente alle premiate, in un volume. Anche le opere fuori concorso ritenute particolarmente meritevoli potranno essere pubblicate nel testo finale.

N.B.: Tutte le opere pervenute, comprese quelle non premiate o fuori concorso, saranno rese disponibili in una sezione speciale del sito dell’associazione.
La proprietà letteraria dell’opera resta in ogni caso all’autore.

L’Associazione Il Chiaro del Bosco si riserva la facoltà di riprodurre e pubblicare nel proprio sito, in propri atti, documenti, pubblicazioni, eventi culturali, le opere senza che ciò comporti alcun obbligo di preavviso, né il riconoscimento di alcun diritto per gli autori, se non la loro citazione.

Brochure Bando Il Confine

PREMIAZIONE

La premiazione avrà luogo a Brescia presso Auditorium San Barnaba in data 10 ottobre 2020 in occasione della giornata mondiale della salute mentale.
I vincitori o un loro delegato saranno invitati a partecipare alla premiazione. Gli esiti del concorso saranno pubblicizzati durante la premiazione, sul sito dell’associazione e tramite i media locali. Entro giovedì 1 Ottobre i vincitori verranno avvisati telefonicamente o via email dalla Segreteria Organizzativa per partecipare alla premiazione. Gli elaborati inviati resteranno a disposizione dell’Associazione Il Chiaro del Bosco onlus per le finalità del Concorso.

Si possono chiedere ulteriori approfondimenti telefonando al numero dell’Associazione Il Chiaro del Bosco onlus 392-2032380 (Sig.ra Micheli Rossella) o scrivendo a: info@ilchiarodelbosco.org

MODULO D’ISCRIZIONE

SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO

SCARICA LA BROCHURE